martedì 1 settembre 2009

La Stampa estera sui rapporti morbosi Berlusocni / Vaticano

http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=21442&sez=HOME_INITALIA&npl=&desc_sez=

Berlusconi, la stampa estera insiste sulla lite con il Vaticano.
The Times: uomo è fuori controllo


ROMA (31 agosto) - La stampa estera anche oggi punta l'attenzione sull'attacco del Giornale al direttore dell'Avvenire Dino Boffo e sui suoi strascichi nei rapporti tra governo e Vaticano, senza tralasciare la querela che il premier Silvio Berlusconi ha presentato contro la Repubblica e alcuni quotidiani stranieri.

Times: «La voragine tra Berlusconi e la realtà». E' questo il titolo di un editoriale pubblicato oggi dal quotidiano britannico, in cui James Walston, professore di relazioni internazionali dell'università americana di Roma, analizza le «debolezze personali e politiche» del premier italiano. Secondo Waltson, «la divergenza tra la realtà percepita (da Berlusconi) e quella percepita dagli altri è sempre più ampia». E il premier, afferma lo studioso, «si comporta sempre più come un uomo fuori controllo».

Per quanto riguarda la polemica con l'Avvenire e la cena cancellata dal cardinal Tarcisio Bertone, la vicenda mostra come «Berlusconi abbia bisogno della Chiesa più di quanto questa abbia bisogno di lui. Il suo attacco a Boffo ha dimostrato che la sua rabbia offusca il suo giudizio politico». Secondo il professore, Berlusconi dovrà presto fare i conti con la realtà di un Paese in crisi. «Se cadrà - conclude Waltson - sarà perchè nessun tipo di lavoro d'immagine può nascondere i suoi errori nell'amministrazione dell'economia. La disoccupazione e le difficoltà che gli italiani si troveranno a affrontare in autunno, delle quali è in gran parte responsabile, saranno il vero scontro con la realtà ».

Le Figaro. Fa un resoconto dell'affare Boffo e delle recenti tensioni, incluse le querele a Repubblica e ad altri giornali stranieri. «La lite si aggrava tra Berlusconi e la Chiesa di Roma», si legge nel titolo. Stesso tono nell'attacco: «Nessuna indulgenza divina per Silvio Berlusconi». Il premier per il quotidiano sarebbe «esasperato dagli attacchi della stampa, compresa quella cattolica».

El Pais. Lo spagnolo El Pais torna sulla vicenda con un'intervista al governatore della Puglia Nichi Vendola secondo cui «Berlusconi ha intossicato la sinistra italiana». Vendola ammette che «il trionfo del premier è aver convertito il nemico in un ammazza-Berlusconi. Noi abbiamo demonizzato la persona dimenticando che il berlusconismo è la filosofia politica e sociale dominante».

The Wall Street Journal. Nella sua edizione europea, pubblica una corrispondenza da Roma dal titolo «Il Vaticano snobba Berlusconi», sottolineando come «la Santa Sede ha ritirato l'invito a cena del numero due del Vaticano dopo l'attacco portato dal giornale posseduto dal fratello del premier». L'episodio viene definito come un «raro affronto pubblico». Si evidenzia inoltre come «la polemica arrivi in un momento molto delicato per Berlusconi, che questa estate ha assunto un profilo relativamente basso dopo mesi di inchieste giornalistiche sulla sua vita privata».

The international Herald Tribune. Si sofferma invece sulla decisione di Berlusconi di intraprendere azioni legali contro la stampa italiana ed estera, accusate di «diffamazione». Nell'articolo si sottolinea comunque come «il settantaduenne leader italiano, eletto per ben tre volte, incontri ancora un alto gradimento nei sondaggi, nonostante la profonda recessione e gli scandali».

Financial Times Deutchland. Anche la Germania si interessa alla «lite tra il governo e il Vaticano», attenendosi però alla mera cronaca.


- - - - -

E adesso Berlusconi denuncerà anche loro?
No, gli basta che in Italia non si sappia tutto questo!

Ma io ve lo sto dicendo...!



.

Nessun commento:

Posta un commento