giovedì 12 novembre 2009

Onesti e Disonesti: Ingroia e Minzolini, ovvero il Giudice e il Giullare

.
Nella società italiana, spaccata in due in maniera (quasi) irrevocabile dagli incendi appiccati da Berlusconi e dai politici e giornalisti che sono suoi dipendenti, esistono tante categorie di persone, in netta contrapposizione fra loro. Una di queste contrapposizioni sta fra chi è Onesto e chi NON lo è, quindi fra chi segue alla lettera la Legge (come sancisce la Costituzione Repubblicana) e chi invece abusa di una posizione all'interno del Servizio Pubblico televisivo a scopi di diffamazione e propaganda squadrista.

Il caso è quello del Giudice Ingroia e del "direttore" del TG1 Minzolini.

Credo sia il caso di lasciare spazio alle parole, e quindi ripassiamo anzitutto le sparate indecenti del servo gobbo del Regime, che usa la TV di Stato a scopi personali:



E poi ascoltiamo la replica del Giudice, affidata però a una intervista in una Radio privata, quindi con una cassa di risonanza nettamente inferiore (e impari), ma che grazie alla Rete è divenuta di dominio pubblico, fortunatamente:



Come si evince dalle parole dei due (ma paragonare Minzolini a Ingroia significa insultare il secondo in maniera assai pesante), la differenza fra gli stessi non è solo una questione di Onestà contrapposta a Disonestà, ma anche una questione di Stile.

Son sempre convinto che gli uomini di Berlusconi (tale è Minzolini, già uomo di Craxi: lo intervistò ad Hammamet per dargli modo di sputare veleno quando era latitante) appartengano a due categorie: alla prima categoria appartengono quanti non hanno capito cosa stia facendo Berlusconi all'Italia e al nostro Ordinamento Giuridico, oltre che alla nostra Società, e quindi in un certo senso sono scusabili ma non certo giustificabili, insomma sono quelli che hanno un livello culturale basso, bassissimo, unito a una buona dose di mancanza di buonsenso; alla seconda categoria invece appartengono quanti hanno un certo livello di cultura, difettano ovviamente in maniera totale del buonsenso, e quindi non sono in nessun modo scusabili o giustificabili. Questi ultimi sono i più pericolosi, perchè hanno capito cosa sta facendo Berlusconi e lo accettano, contribuendo a creare un Regime che è la negazione totale di tutti i Principi si cui si basa la nostra Costituzione Repubblicana.

Io non credo che Minzolini sia un ignorante, quindi appartenga alla prima categoria sopra definita, credo invece che appartenga in maniera completa alla seconda, e quindi sia un pericolo per la nostra Patria Italia, come lo è Berlusconi del resto, l'Avvelenatore di Pozzi, come lo definisce una persona a me cara.

Riguardate questi due video, fatevi la vostra idea e ovviamente PASSATEPAROLA.

.

Nessun commento:

Posta un commento