mercoledì 4 novembre 2009

Scriviamo alla RAI: Io non guarderò la trasmissione di Belpietro

.
FATE GIRARE!

Belpietro,
ex direttore de Il Giornale, attuale direttore di Libero, ospite di Mattino 5, di altre trasmissioni Mediaset e anche di Annozero, sta per avere in regalo dalla RAI (per volontà di Berlusconi) una trasmissione AD PERSONAM, che si dovrebbe intitolare "L'antipatico".

La scusa è "garantire il pluralismo", ma il pluralismo in Italia NON ESISTE, giacchè le trasmissioni Mediaset ogni giorno, esattamente come Libero, Il Foglio, Il Giornale e i settimanali di Signorini, procedono ad una sistematica opera di silenzio sulle malefatte del Capo e solo quando so obbligati a parlarne, lo fanno alterando i fatti, in modo da educare l'elettorato ad amare Berlusconi e odiare gli avversari politici, oltre che i Magistrati che con la politica non c'entrano niente e hanno come unica colpa quella di "essere soggetti soltanto alla Legge", come dice la Costituzione, e non al Capo; mentre in RAI i direttori di turno, figli della Lottizzazione delle poltrone, fanno di tutto per azzoppare trasmissioni di Informazione Libera come Report, Ballarò, Annozero e altre: la RAI infatti DEVE essere Servizio Pubblico, non succursale Mediaset.


Propongo allora di scrivere alla RAI, a questi indirizzi:


http://www.contattalarai.rai.it/eservice_ita/start.swe?SWECmd=Start&SWEHo=www.contattalarai.rai.it



http://www.rai.it/dl/raiuno/scrivi.html


http://www.raiuno.rai.it/dl/RaiUno/contatti.html

http://www.raidue.rai.it/dl/RaiDue/contatti.html

http://www.raitre.rai.it/dl/RaiTre/contatti.html

per dire ai Direttori di Rete che non guarderemo questa nuova trasmissione, così lo share dell’audience scenderà a picco (questo farà comunque piacere a Berlusconi, ma meglio di niente) e gli sponsor scapperanno.


Ecco cosa ho scritto IO a tutte e tre le reti (non ho trovato le email dei direttori di rete, guarda caso), se vi va copiate e incollate:

_ _ _ _ _

Gentile Direttore,

le scrivo per informarla che qualora la sua Rete o le altre Reti RAI dovessero ospitare la nuova trasmissione di Belpietro, Io non la guarderò, né accenderò il televisore quella sera per non fare gli interessi di Mediaset e di Berlusconi (che questa trasmissione è palesemente chiamata a fare).

La RAI ha l’obbligo di fornire un Servizio Pubblico, con trasmissioni libere come Report, Ballarò, Annozero e tutte le altre ispirate alla Libertà di Informazione, trasmissioni che quotidianamente sono attaccate da chi fa gli interessi di Berlusconi, venendo accusate di essere di parte.

Belpietro appare già in diverse trasmissioni Mediaset, è ospite fisso a Mattino 5 e pure ad Annozero, ed è palesemente di parte: la sua trasmissione pertanto non sarebbe Servizio Pubblico, ma servizio di parte.

La invito a considerare seriamente queste parole: Io sono un utente del Servizio Pubblico, di conseguenza non apprezzo una trasmissione di Belpietro in RAI, né condotta da altri giornalisti filo-berlusconiani che sono smaccatamente di parte.

Grazie, xxxxx

_ _ _ _ _

Se volete fare vostro questo messaggio, unitevi alla Causa, scrivete alla RAI e inoltrate questo messaggio a tutti i vostri amici!

W L'ITALIA

Nessun commento:

Posta un commento