mercoledì 26 maggio 2010

Nuovi atti su Mastella: denaro del partito per acquisti di case

.
Confesso che ne sentivo la mancanza (?) ... del mite Clemente. Questa notizia è da far girare, per far capire ancora di più e meglio alla gente che questo qui non può continuare a fare politica, per far capire che non lo si deve più votare, e chi ha il coraggio di votarlo è proprio come lui.

Mastella, la moglie, e ora anche i figli: che schifo!


L'INCHIESTA
Caso Mastella, nuovi atti: soldi Udeur per case a Roma
Denaro del partito è stato usato da una società che fa capo ai 2 figli del Mastella per comprare immobili. Lo sostiene il pm che ha depositato altri documenti nel corso dell'udienza preliminare in corso davanti al gup, respinta l'istanza di spostare il processo a Benevento

Denaro dell'Udeur - sostiene l'accusa - è stato utilizzato da una società che fa capo ai due figli dei coniugi Mastella per acquistare immobili a Roma. Lo si evince da alcuni documenti depositati questa mattina dal pm di Napoli Francesco Curcio nel corso dell'udienza preliminare sull'inchiesta Arpac che è in corso davanti al gup Eduardo De Gregorio.

Il pm, in particolare, ha depositato nuove intercettazioni telefoniche, informative della polizia giudiziaria, perizie e verbali. Proprio dal verbale dell'ex parlamentare Tancredi Cimmino, anch'egli appartenente all'Udeur, risulterebbe lo storno dei fondi del partito per l'acquisto di ville.

Gli avvocati hanno già avanzato richiesta di entrare in possesso dei nuovi atti e potranno visionarli nei prossimi giorni. Nel corso dell'udienza di oggi, il gup ha respinto l'istanza di spostare il processo a Benevento per competenza territoriale, avanzata dall'avvocato di Sandra Lonardo, Alfonso Furgiuele.



.

Nessun commento:

Posta un commento