giovedì 21 aprile 2011

Arrampicarsi sugli specchi, fare figuracce per salvare il padrone

.

E bravo l'avvocato Paniz, il Donald Sutherland del poveri (PDL), nuovo volto degli arrampicatori sugli specchi, cioé coloro che mettono la faccia in televisione per inventare giustificazioni alle delinquenziali sparate del loro generoso padrone. O è anche una questione di ignoranza? Brigatismo, brigantismo, brigantaggio... tutti in studio gli fanno osservare che ne ha sparata una degna del suo padrone, e lui? Cerca di salvarsi in calcio d'angolo, non riuscendoci. Eppure di solito gli avvocati stanno molto attenti a quello che dicono, a meno che non siano di un'ignoranza allucinante. Paniz allora dove si colloca? fate voi...



Notevole poi la faccia di bronzo nel dire di non aver sentito le esatte parole di Berlusconi con cui egli accostava la Procura alle Brigate Rosse: davvero impossibile che non le abbia sentite, quindi la malafede c'è di sicuro.

.

Nessun commento:

Posta un commento