venerdì 29 aprile 2011

L'Italia alla canna del gas. Però federalismo e impunità vanno avanti


Dedicato a tutti gli elettori della Lega Nord e del PDL. Dedicato anche a chi ha votato i vari Scilipoti eccetera. Guardate cosa combinano i vostri eletti (anzi: nominati). Tutti a costruire quella grande fregatura del federalismo, tutti a fabbricare impunità come abiti su misura per il vostro ducetto complessato e sessuomane. Dedicato a tutti voi, che prima lo votate, poi vi nascondete, e poi lo rivotate. Deicato anche a voi, che lo votate e lo giustificate in ogni discussione da bar, fra amici, dappertutto. Tutti voi siete complici dello sfacelo che sta affossando il paese. Possano le "politiche" di questa maggioranza distruggere anche il vostro lavoro, possano toccare anche le vostre tasche, così capirete. Il bello o brutto è che in realtà ciò sta già capitando, però voi sorridete e combattete per salvare il Delinquente che avete scelto... lui vi ha detto di farlo, sorridere, voi lo fate. Amebe.


Vola la disoccupazione giovanile e l'inflazione continua a crescere
Secondo i dati dell'istituto di statistica quasi un terzo dei giovani, il 28,7 per cento, è senza lavoro. L'indice dei prezzi sale dello 0,5 per cento in aprile e tocca il 2,6%, il tasso più alto da novembre 2008. Il Pd: "Il dramma dei ragazzi non entra nell'agenda di governo"
da Repubblica

ROMA - Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) a marzo è aumentato al 28,6%, salendo di 0,3 punti percentuali su base mensile e di 1,3 punti su base annua. Lo comunica l'Istat in base a dati destagionalizzati e a stime provvisorie, aggiungendo che la risalita arriva dopo la riduzione registrata a febbraio. Mentre il tasso generale nello stesso periodo è risalito attestandosi all'8,3%, in crescita di un decimo di punto percentuale rispetto a febbraio, quando segnò una lieve flessione, ma in ribasso su base annua.

Intanto, in aprile, continua a salire l'inflazione. Secondo l'istituto di statistica l'indice dei prezzi ad aprile è salito al 2,6%, dal 2,5% di marzo con un aumento dei prezzi su base mensile dello 0,5%. Il tasso annuo è il più alto da novembre 2008, quando l'inflazione si attestò al 2,7%, quello congiunturale è il maggiore dal luglio 2008. L'accelerazione di aprile risente delle tensioni sui prezzi dei servizi relativi ai trasporti e della dinamica dei beni energetici non regolamentati (adeguamento delle tariffe elettricità e gas). E' da dicembre 2010 che prosegue la crescita tendenziale dell'inflazione.

E il Pd attacca l'esecutivo. "Il dramma dei giovani, quasi 30 su 100 senza lavoro, non entra neanche nell'agenda dei ministeri - dice Michele Ventura - e restano soltanto annunci il piano nazionale per l'occupabilità o le spese deliberate per la promozione di apprendistato o a sostegno dell'occupazione dei lavoratori svantaggiati, dei disoccupati di lungo periodo.

Il ministro Sacconi che programma una 'festa del futuro' per il 25 maggio è lo stesso che accusa i giovani di atteggiarsi a vittime. Ma quel dato del 28,6% di disoccupazione associato all'impressionante numero degli 'scoraggiati' che neanche cercano più lavoro, dovrebbe stare a ricordargli il fallimento di tutte le sue politiche".

Nessun commento:

Posta un commento