venerdì 25 maggio 2012

Politici e frequentazioni mafiose


Solito interessante intervento di Marco Travaglio ieri sera durante Servizio Pubblico. Il giornalista del Fatto Quotidiano punta il dito contro i partiti politici che hanno precise collusioni con la Mafia e la criminalità organizzata in generale, per far capire che quella trattativa fra Stato e Mafia aveva visto la vittoria della Mafia, ora a tutti i livelli della politica.



Seduto al fianco di Travaglio c'è il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Peccato che Marco Travaglio, che apprezzo sempre, non abbia colto l'occasione per ricordare questa bruttissima pagina di televisione:



Orlando attaccò pesantemente il magistrato che pochi giorni dopo fu trucidato dalla Mafia. Tutta la politica deviata, da Andreotti in avanti, ringraziò.

Ecco, caro marco Travaglio: ti seguo sempre volentieri, e le tue parole sono sempre spunto per approfondire, ma stavolta hai perso un'occasione prelibata. Sarei curioso di sapere poi da Antonio Di Pietro perché si ha preso nel partito questa persona, per cortesia. E attenzione: alle ultime due tornate politiche io ho votato IDV, giusto per chiarire ad eventuali detrattori col paraocchi che non sto servendo padroni, e non lo farò mai.

Nessun commento:

Posta un commento