giovedì 10 gennaio 2013

Dagli F35 ai Sottomarini, i Miliardi li mettiamo noi. Analisi sulle spese


Le porcherie perpetrate a nostro danno dall'ultimo governo Berlusconi/Tremonti e dal governo dei "tecnici" di Mario Monti sono arrivate a superare ogni più illogica e becera prevaricazione. La materia del contendere oggi è rappresentata dalle spese militari, un business che non conosce confini e che sposta nelle mani della pluri-indagata Finmeccanica (e Fincantieri) centinaia di miliardi nostri. Dato che "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali" (art. 11 Cost.), ogni spesa per gli armamenti puzza di anticostituzionalità. Certo, il paese deve avere un esercito cui affidare la propria difesa in caso di attacco, ma girare centinaia di miliardi per acquistare/produrre mezzi di guerra e quindi di offesa è uno scandalo. Cosa se ne fa il nostro paese, che già spende una cifra superiore al miliardo di euro (1,4 miliardi di euro per il 2012 - QUI) per mandare all'estero, e quindi a casa d'altri, e quindi in palese violazione dell'art. 11 Cost., le nostre truppe, dicevo: cosa se ne fa il nostro paese degli F35 aqcuistati o prodotti qui (e fra l'altro non usati dalle nostre truppe: li usano miliatri stranieri nel nostro territorio) e dei 2 sottomarini appena acchiappati?

In Canada la spesa degli F35 è stata azzerata! Non ci credete? Leggete qui: Ultim’ora: niente F-35. Tranquilli, succede in Canada. Capito? In Canada hanno aggredito la recessione evitando di spendere soldi pubblici per acquistare e produrre macchine da guerra! Il Canada con questa decisione ha risparmiato 45,8 miliardi di dollari per un programma miliatre che sarebbe durato 42 anni. Hanno mostrato di avere più a cuore il benessere dei cittadini canadesi piuttosto che le tasche dei produttori di armi (e ricordiamo che la produzione delle macchine belliche è il primo motore dell'economia di molti paesi: USA e Russia in primis). La società di consulenza KPMG (la stessa che era stata scelta come consulente dal Tribunale di Milano quando indagava sulle evasioni fiscali della All Iberian di Berlusconi, che poi si era creato il salvagente con una legge ad personam) ha parlato chiaro, e il governo Canadese ne ha tratto le conseguenze.

Da noi le cose vanno diversamente. L'Italia non ha commissionato alcuna analisi imparziale e approfondita, infatti le amicizie fra politici e uomini di Finmeccanica sono ben note. Anzi.... noi siamo l’unico paese al mondo, al di fuori degli USA, ad aver costruito uno stabilimento per l’F35, il cosiddetto FACO (Final Assembly and Check Out), per il quale sono già stati spesi 800 milioni di euro (2 miliardi le spese di partenza complessive, in dollari). A queste spese vanno aggiunti 14 miliardi (in dollari) per l'acquisto degli F35 nella versione a decollo verticale, per un totale di 17 miliardi di dollari, cioé circa 13 miliardi di euro! E a questa cirfra dobbiamo aggiungere i 52 miliardi di euro che servono per mandare avanti questa macchina da guerra (quindi solo per gli F35) per i prossimi 40 anni! I dati sono sempre QUI. Altri dati sulle spese (acquisti/produzione e in più gestione per ogni singolo aereo) li trovate QUI

F35... macchine da guerra. Sottomarini... macchine da guerra. La spesa per questi due nuovi gingilli della macchina della morte ammonta a...? Alla faccia della crisi: l’Italia spende due miliardi di euro per i sottomarini. Quindi 2 miliardi di euro: mezza IMU. Nello stesso articolo leggiamo che sono stati "constatati i difetti dell’aereo (quindi l'F35 n.d.r.) emersi in fase di realizzazione e di prova". Miliardi per qualcosa che non funziona bene... Potete leggere anche qui: Tra armamenti e tagli mancati, il governo ha indossato l’elmetto, altre agghiaccianti rivelazioni su come vengono spesi i nostri soldi.

Cari Berlusconi/Tremonti, che avete iniziato per primi ad applicare i grandi tagli allo Stato Sociale per foraggiare la macchina bellica; caro Monti, che hai continuato sulla stessa via la macelleria sociale ai danni dei cittadini... Non vi vergognate? E chiedete oggi il nostro voto? Ma per carità!

1 commento:

  1. Caro Professor Monti, le sue strategie (che per la verità sono le strategie della Germania)per il pareggio di blancio hanno prodotto più di un centinaio di morti solo nell'anno 2012. I vostri giochi di potere uccidono hanno ucciso lo stato sociale, hanno cancellato il futuro degli Italiani, hanno e stanno producendo malessere e sofferenza oltre ogni dire. E lei ha ben pensato di "salire", "scendere" in politica percontinuare a ballare sulle note della Merkel schiacciando le vite delle persone.
    Lei, e tutti gli altri politici della sua risma, siete politici ed esseri ignobili! Io non voterò per voi e cercherò di fare la mia personale campagna politica per far aprire gli occhi ai miei vicini, amici, conoscenti e a tutte le persone con cui avrò occasione di parlare affiché non vi votino, mai!

    RispondiElimina