sabato 20 aprile 2013

Naturopolis – la Rivoluzione Verde


da: Il Sostenibile
di: Francesca Petretto

In tutto il mondo sempre più persone vivono nelle aree urbane mentre quelle rurali, tradizionalmente intese, si trovano attualmente in un quasi totale stato di abbandono. Questo nonostante in molte regioni soprattutto europee, come reazione alla crisi economica, sia rifiorito un “movimento ecologico o di ritorno alla natura”, non più solo prerogativa della popolazione over-65, ormai raggiunta l’età pensionabile o come prosecuzione di una scelta drastica di vita, fatta negli anni dei figli dei fiori e del movimento hippie, ma anche di giovani fra i 25 e i 40 anni, per lo più persone qualificate, laureate, professionisti e docenti, che ingegnosamente e non solo spinti da un afflato sentimentale di rifiuto dello sfacelo sociale in cui ci troviamo a dover sopravvivere così come di quello economico, fondano eco villaggi, piccole comunità indipendenti sulla scia dell’esempio, in chiave di lettura moderna, delle città utopiste e delle prime città-ideali. Eppure nel mondo ci sono megalopoli nella quali, incredibilmente diremmo, la natura è riuscita a . . . --- CONTINUA A LEGGERE ---

Nessun commento:

Posta un commento