giovedì 11 aprile 2013

“Neutralità climatica” a Berlino: uno studio del Potsdam Institute for Climate Impact Research (PIK)


da: Il Sostenibile
di: Francesca Petretto


Berlino si propone di essere climaticamente neutrale entro il 2050 – come sia possibile raggiungere un tale obiettivo prova a spiegarlo oggi un team di esperti e ricercatori del PIK  su commissione del Senato della città-stato di Berlino.

“L’Europa e il Mondo intero mostrano grande attenzione per le iniziative sostenibili della metropoli tedesca”, sostiene il direttore del PIK, Hans Joachim Schellnhuber. “Se è vero che la nostra capitale è come si dice un pioniere in termini di protezione del clima/cambiamento climatico, allora è indispensabile faccia da guida e si impegni a mantenere i 2°C  limite – canonici – di riscaldamento globale; perché sia raggiunto questo obiettivo – e perché sia anche mantenuto – non basta l’azione degli stati, ma serve soprattutto il contributo di coraggiose comunità locali”.

Il Senatore per lo Sviluppo Urbano e l’Ambiente della Capitale, Michael Müller, sottolinea l’importanza ed il significato vero dello studio di fattibilità cui hanno lavorato i ricercatori del PIK: “Berlino deve diventare una città ad elevata efficienza energetica, ultra-moderna, in grado di utilizzare al meglio queste opportunità, nella direzione dell’innovazione e della . . . --- CONTINUA A LEGGERE ---

Nessun commento:

Posta un commento