mercoledì 26 giugno 2013

Amalia Signorelli su Berlusconi: una lezione di Civiltà


Una donna fantastica, una sociologa erudita, fa piccola così la Gelmini e umilia anche Belpietro. Ascoltate bene queste parole, e fatele sentire a tutti.




2 commenti:

  1. ...Non solo l'inossidabile Cavaliere ha sdoganato la prostituzione ridando valore al corpo femminile [ si fa per dire ] per innalzarlo nell'empireo delle sacrosante leggi delle merci e del mercato, ma ha sdoganato anche e soprattutto la cultura dando valore alla mancanza di valori, desertificando le anime che di già per spontaneo moto 'aggregativo' al clima mondiale in atto tendevano a tale alta meta. Uno dal fiuto buono, insomma, un anticipatore dei tempi.....che, in quanto tale, ha avuto ed ha tutte le merci possibili [ e che altro esiste nel mondo se non le MERCI ?] grazie al DENARO giustamente [ anche qui si fa per dire..] guadagnato per le sue innate doti di furbizia e di squallido individualismo egoista....Occorrerebbero milioni di persone come Amalia Signorelli ma, al momento, questa 'tipologia' di prodotti umani scarseggia e [ cosa peggiore] non è neanche molto richiesta dal 'mercato'.....Speriamo in un futuro che cambi un tantinello le cose senza che si debba mettere in campo la VIOLENZA, quale unica possibilità di cambiamento.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso che essere d'accordo con Lei, in toto

      Elimina