giovedì 28 novembre 2013

E ADESSO ARRESTATELO


Non ha più l'immunità parlamentare, ora dovete arrestarlo.


Credo che non cambino granché gli equilibri nel PDL (non credo che sia un primo passo per scaricarlo: sarebbe troppo bello). E neanche in Senato le cose cambieranno: tanto Sua Delinquenza non ci andava mai. L'unica differenza è che il Pregiudicato non ha più l'immunità parlamentare, pertanto la Forza Pubblica può andare a mettergli le manette, esattamente come si fa per tutti i delinquenti. Lui non è diverso da essi, anzi sì: è peggio di loro.

Mi ha colpito invece la rissa verbale fra le due anime di questo centro destra delinquente: sembra davvero che siano divisi. Ma a me pare ancora una boutade per non cedere voti a Grillo: si fa finta di avere senso dello Stato e si tengono stretti quei voti degli scontenti, in modo che alle prossime elezioni il bacino di sostegno non diminuisca.

Provo forte rabbia per i vestiti a lutto: quelle sono cose serie, mica questa pagliacciata. Ancora rabbia per gli accostamenti a Mandela (sarebbe invece bello che il pedo-nano facesse anche lui 27 anni di carcere) e tanti altri veri martiri, quale Berlusconi NON è.

Sia chiaro una volta per tutte: Silvio Berlusconi è un Delinquente, pregiudicato, la sentenza di condanna è passata in giudicato. I processi tuttora a suo carico sono ben avviati alla stessa fine positiva.

Ieri ha vinto la Società Civile. Ieri ha vinto la Giustizia. Ieri ha vinto la Democrazia.

E chi non l'ha capito merita sincera compassione, con tanto schifo.

Nessun commento:

Posta un commento