venerdì 6 dicembre 2013

Proscrizione a cinque stelle


Direi che si commenta tutto da solo. Ah, pentastellati: vi faccio notare che l'articolo è del Fatto Quotidiano, dove vi trattano coi guanti. Il post di Grillo è QUI, e leggete i commenti: lavoro per un avvocato penalista. Il post della Oppo invece è QUI, lo giudico troppo pesante (l'Unità è del PD, ma il post è troppo spinto), ma le parole di Grillo sono la negazione dell'art. 21 della Csotituzione. Fate voi.



M5S, Grillo: “Segnalate i giornalisti ostili”. Letta: “Rispetti libertà di critica”

 

Il leader del Movimento 5 Stelle attacca Maria Novella Oppo de L'Unità. Il premier le esprime solidarietà: "Schedata e lapidata verbalmente"


di Redazione Il Fatto Quotidiano

Beppe Grillo ancora all’attacco dei giornalisti. Dopo l’offensiva contro Il Fatto Quotidiano dalle pagine del suo blog, il nuovo obiettivo polemico del comico genovese è Maria Novello Oppo de L’Unità. Sul sito di riferimento del Movimento 5 Stelle è pubblicata una foto della cronista, insieme a un invito a “segnalare” altri cronisti colpevoli di “diffamare” il M5S nella rubrica “Giornalista del giorno”. Al comico risponde subito, con un tweet, il premier Enrico Letta: “Solidarietà x Maria Novella Oppo, schedata e lapidata verbalmente da Grillo. Democrazia è rispetto della libertà dei giornalisti di criticarti”.

Il post che ha suscitato l’immediata reazione del presidente del Consiglio è un attacco frontale nei confronti della giornalista. “Maria Novella Oppo – scrive Grillo sul suo blog – si vanta di lavorare all’Unità dalla fine del ’73. Da allora non ha mai avuto un altro lavoro ed è mantenuta dai contribuenti da 40 anni grazie ai finanziamenti pubblici all’editoria che il MoVimento 5 Stelle vuole abolire subito. La Oppo appena può diffama pubblicamente il M5S. Per esempio sulla protesta di ieri alla Camera: ‘Ogni giorno una pagliacciata dei grillini [...] fanno casino [...] dimostrano di non saper fare e di non aver fatto niente per il popolo italiano [...] inscenano gazzarre [...] sono succubi di Berlusconì. Qualche giorno fa: ‘Casaleggio va elucubrando ai danni dell’Italià. E ancora: ‘Grillo vuole tutto, soprattutto il casino totale [...] un brulichio di piccoli fan [sono] divenuti per miracolo parlamentari e tenuti al guinzaglio perchè non si prendano troppe liberta””. Ricordando che “il M5S abolirà il finanziamento pubblico all’editoria e la Oppo dovrà cercarsi un lavoro. Non è mai troppo tardi, o forse sì”.

__   __   __   __   __   __

Riporto alcuni commenti della legione a cinque stelle (e non solo):

Questa qui non merita neanche di essere annoverata nella classe dei lavoratori, figuriamoci dei giornalisti.

Quelli come questa quì, toni iop, quelli dell' huffington post, lerner ecc. non sono giornalisti: sono servi a disposizione dei partiti.

Grillo, ma davvero al giorno d'oggi pretendi di mettere all'indice persone o cose. Ma lo sai cos'è la libertà di opinione? E, conseguentemente, sai cos'è la libertà di stampa? Dal tuo pulpito spari qualunque tipo di critiche, cazzate e contumelie e tutto va bene.
MA SMETTILA E VERGOGNATI

- sparare a zero su una persona (giornalista o no) per le sue opinioni, non mi sta bene
- parlare a vanvera di democrazia, non mi sta bene
- censurare le opinioni scomode sul blog, non mi sta bene
- insultare chi esprime posizioni diverse dal verbo di Grillo, non mi sta bene
- fare liste di proscrizione, non mi sta bene
Solidarietà alla Oppo, anche se le frasi riportate non mi stanno bene!

Intanto a questa giornalista sconosciuta ai più è arrivata la solidarietà del nipote "illegittimo" che critica duramente Beppe.
Nipote no alzare la cresta perchè se tu hai le palle di ferro Beppe sotto ha due testate nucleari. Non ci provare.

Grillini tendenza nazi, in attesa che impariate le regole della democrazia e prima ancora della convivenza civile, prendete nota anche del mio nome: sono un giornalista.

Questa persona che vuol definirsi giornalista dovrebbe stare a leccare letteralmente il culo, se non lo sta già facendo e/o se non lo ha già fatto, alla classe politica e di tutti i lobbisti che hanno portato l'Italia a questi livelli. Credo che potrebbe scrivere solo sui muri così come fanno i ragazzini.....

definizione di giornalista secondo i M5s: colui p colei che copia e incolla i post di Beppe dal suo blog inserendovi un commento entusiasta e plaudendo all'intelligenza del sommo capo.
Se poi l'articolo viene condito da termini quali "zombie" " a casa" "siete morti" "la gente" "la casta" ecc.. beh allora siamo in presenza di una grande firma...

..il guinzaglio d Grillo è moooolto lungo..quello ke le hanno messo i suoi padroni invece è moooolto corto tanto ke la sua faccia sfiora il loro c*lo! ^-^

brutta cosa la demenza senile.....avrebbe bisogno di un T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio)

Quando il lavoro del giornalista politicizzato non esisterà più..la Oppo e tutti quelli come lei potranno andare a scrivere le porte dei cessi degli autogrill. Oppo vattene a casa che è dal 73 che rubi agli Italiani il tuo,immagino ben consistente, stipendio..anzi scrivi quanto prendi così possiamo misurare quanti sputi in faccia meriti

Oppo o Oppio??ma signora che te sei fumata tutti i numeri dell'unità dal '73 ad oggi???Vabbe che ce l'hai a morte con coloro che ti vogliono far veramente lavorare,ma dire tante stercate perchè non vuoi alzare il sederino dai soldi pubblici mi sembra esagerato..non preoccuparti che il precariato t'aspetta anche a te dietro la porta...e arriverà presto,molto presto!!

Trovare un altro lavoro? E chi glielo darebbe? Hanno il fuoco sotto il culo

Lo sa Grillo che le liste di proscrizione sono un retaggio di regime che ci siamo levati con la messa al bando del partito fascista?

l'UNITA' è un giornale di MERDA ANDREBBE CHIUSO SU DUE PIEDI E I PARASSITI CHE CI LAVORANO X MODO DIRE ANDREBBERO MANDATI IN MINIERA !!!!!!!!!

Questi schifosi si nutrono di letame e continuamente lo spargono, sono al servizio per lo più ai fascisti "rossi" ,quelli che insieme al loro caro amico-nemico(secondo la convenienza) "moplen" hanno depredato e dissanguato l'Italia...sempre in nome della loro.. famelica.. democrazia. Quando sentono un vento nuovo un'aria pulita, impazziscono, non sono più abituati a sentire il profumo di una pianta che "nasce" e che presto diventerà una foresta, immersi come sono , nelle loro squallide fogne. Basta con i finanziamenti pubblici all'editoria ,basta con i partiti "proprietari" della RAI . maria novella oppo mi fai pena ,per magnà la dignità va a farsi friggere che schifo!

ecc. ecc. buona lettura


7 commenti:

  1. Oggi 8 dicembre 2013 tocca a Francesco Merlo:
    www.beppegrillo.it/2013/12/francesco_merlo_il_manganello_di_grillo.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lista va avanti: http://www.beppegrillo.it/2013/12/giornalista_del_giorno_pierluigi_battista_corriere_della_sera.html

      Elimina
    2. New entry:

      http://www.beppegrillo.it/2013/12/giornalista_del_giorno_massimo_gramellini.html

      Elimina
  2. Non c'è nessun male nel segnalare ai Cittadini e iscritti quale stampa non leggere o meno, niente.
    Non vedo motivo per tutto questo astio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece il male c'è, è così facile da capire che non glielo spiego neanche. E' nel post, del resto.
      Chissà... se Travaglio avesse detto il contrario lei forse avrebbe ragionato diversamente.

      Elimina
  3. Ha fatto benissimo: abiamo il diritto di sapere chi leggere e chi no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, se lei è contento quando qualcuno le dice cosa fare per una cosa del genere, allora Auguri.

      Elimina